Cerca

Carceri: Sarno (Uil), si allarga la protesta negli istituti penitenziari

Cronaca

Roma, 26 mag. - (Adnkronos) - ''Come ci era stato facile pronosticare, si allarga la protesta dei detenuti in molti istituti penitenziari. Da qualche minuto una rumorosissima protesta con la battitura delle stoviglie e' cominciata nel carcere milanese di San Vittore. Altre battiture in giornata si sono verificate a Bolzano, Verona, Belluno, Venezia, Prato, Firenze Sollicciano, San Remo, Imperia, Vicenza. Preannunciata per questa sera l'ennesima manifestazione a suon di decibel anche Genova Marassi''. E' Eugenio Sarno, segretario generale della Uil Pa Penitenziari, a dare il quadro delle proteste dei detenuti.

''Se in molti istituti e' in corso la battitura -spiega Sarno- in moltissimi altri i detenuti hanno cominciato a praticare l'astensione dal consumare il vitto dell'Amministrazione e/o lo sciopero della fame. L'elenco e' davvero lungo : Brindisi, Lecce, Ariano Irpino, Avellino, Imperia, Pisa, Firenze, Prato, Vicenza, Cagliari, Velletri, Agrigento, Rebibbia, Regina Coeli, Milano Opera, Venezia, Locri, Melfi, Belluno, Bolzano''.

''Ci giunge notizia che a Vicenza i detenuti da domani potrebbero cominciare anche lo sciopero della sete -spiega il segretario generale della Uil Pa- considerato che molti detenuti hanno dato vita alle proteste anche per solidarieta' all'iniziativa di Marco Pannella confidiamo che esse si connotino per il carattere pacifico e che non si abbiano a registrare i disordini accaduti qualche giorno fa''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog