Cerca

Trieste: Pd e Pdl al ballottaggio, pesa incognita 11mila voti Bandelli

Politica

Trieste, 26 mag. (Adnkronos) - Ultime battute, toni piu' aspri e una promessa del premier ai tifosi della Triestina nella campagna elettorale che contrappone a Trieste il candidato del Pd Roberto Cosolini a quello del Pdl, Roberto Antonione. Se Cosolini non ha nuovi apparentamenti e si presenta con quasi tutto l'arco del centrosinistra, Antonione ha potuto rinforzarsi solo con l'apporto della Lega Nord. Fli e Udc sono rimasti fuori e lunedi' si sapra' a chi andranno quei voti insieme ai quasi 11.000 portati a casa dal cartello di destra capitanato da Franco Bandelli, che con il Pdl ha, a dir poco, il dente avvelenato.

Cosolini ironizza sull'accusa del Pdl che, in caso di vittoria, il candidato del Pd si portera' a palazzo ben 5 consiglieri comunali definiti di estrema sinistra. E Cosolini descrive uno dei 5 "pericolosi sovversivi'' in questione, l'ingegner Umberto Laureni (Sel), "un tecnico stimato - ricorda - dell'Azienda sanitaria".

"Vorrei che i cittadini vedessero la sua immagine - invita Cosolini - e a fianco l'immagine degli esponenti della Fiamma Tricolore che domenica scorsa andavano a firmare l'appartamento dopo una concertazione che potremmo definire poco moderata. Vediamo dove stanno i moderati e dove stanno gli estremisti". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog