Cerca

Toscana: Villa e Mugnai (Pdl), condividiamo campagna per guida sicura

Cronaca

Firenze, 26 mag. - (Adnkronos) - ''Condividiamo i principi ispiratori del progetto Safe Night sostenuto dalla Regione Toscana, senza dubbio dimostra buon senso, ma non dimentichiamo che la lotta all'abuso di alcol e' gia' stata messa in atto dal governo nazionale''. Queste le parole dei consiglieri regionali del PdL Tommaso Villa, coordinatore regionale della Giovane Italia, e Stefano Mugnai, vicepresidente della Commissione Sanita' del Consiglio toscano.

''Ad agosto 2010 l'esecutivo ha approvato il nuovo codice della strada, volto a proteggere la vita di neo patentati e non, con l'obiettivo di fermare ogni strage e limitare i casi di guida pericolosa. E' stata una vera e propria stretta - ricordano Villa e Mugnai - per coloro che guidano in stato di ebrezza. Per chi viene trovato con tasso alcolico compreso fra 0,5 e 0,8 grammi per litro di sangue, la sanzione amministrativa va da 500 a 2mila euro. Se si provoca un incidente stradale, le pene vengono raddoppiate e sale a 180 giorni la durata del fermo amministrativo. Se il tasso alcolemico e' superiore a 1,5, la patente viene revocata e sospesa fino a 2 anni''.

''Divieto assoluto di mettersi alla guida dopo aver bevuto alcolici per chi ha meno di 21 anni o ha conseguito la patente da meno di 3 anni. Divieto di vendita per asporto di bevande superalcoliche dalle ore 22 alle ore 6 nelle aree di servizio situate lungo le autostrade. Dunque una legge che, grazie al lavoro del Ministro Altero Matteoli, ha davvero dato impulso alla guida sicura''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog