Cerca

Cinema: Giro, normale che Galan difenda immagine Venezia all'estero

Spettacolo

Roma, 26 mag. (Adnkronos) - ''Il ministro Galan reagisce semplicemente all'imbarazzo che i nostri maggiori interlocutori internazionali esprimono di fronte ad una duplicazione dei festival del cinema in Italia. Non esiste alcuna volonta' di alimentare una polemica fra Venezia e Roma ma l'esigenza istituzionale di tenere ben distinti due festival, uno storicamente promosso dallo Stato a Venezia e il secondo espressione della Capitale". Lo sottolinea il sottosegretario ai Beni Culturali Francesco Giro.

"Il ministro ha ben presente questa distinzione e rientra fra le sue prerogative l'impegno di tutelare all'estero il ruolo e l'immagine del festival di Venezia rispetto alle grandi rassegne internazionali di Berlino, Cannes, Locarno, Toronto con le quali Venezia intrattiene rapporti'', conclude Giro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog