Cerca

Prato: Gdf scopre 11 mln evasione e 450 tonnellate tessuti irregolari

Cronaca

Prato, 27 mag. - (Adnkronos) - I militari della Guardia di Finanza di Prato hanno portato alla luce due distinti sistemi fraudolenti perpetrati da altrettante aziende cinesi, che avevano pero' una matrice caratteristica comune: spostare l'attivita' da una ditta all'altra per evitare il fisco. I finanzieri hanno constatato in un caso un'evasione fiscale per 11 milioni di euro e nell'altro sequestrato oltre 450 tonnellate di tessuti irregolari, e scoperto 8 lavoratori in nero.

Il Nucleo di Polizia Tributaria ha scoperto un imprenditore cinese, di 60 anni, commerciante di prodotti di abbigliamento che, nel corso del triennio 2007/2010, ha evaso oltre 11 milioni di euro di tasse. L'imprenditore, venuto a conoscenza dell'azione del Fisco nei suoi confronti, dopo aver ricevuto una cartella esattoriale per omessi versamenti Iva, Irpef, Irap e tributi locali per l'anno 2007, al fine di eludere la pretesa erariale ha cessato l'impresa aprendone contestualmente un'altra, intestata alla moglie.

I militari, attraverso l'analisi della pur frammentaria documentazione contabile e, soprattutto, attraverso l'utilizzo delle indagini finanziare, hanno dimostrato che in realta' la nuova ditta era la mera prosecuzione di quella cessata. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog