Cerca

Sanita': Mussolini, dietro abbandoni neonati scadenza permessi di soggiorno

Cronaca

Roma, 27 mag. (Adnkronos) - "Molte donne straniere non riconoscono i loro figli in ospedale perche' sanno che il loro permesso di soggiorno prima o poi scadra'". L'onorevole Alessandra Mussolini, presidente della Commissione parlamentare per l'infanzia, commenta cosi' l'indagine dell'Adnkronos da cui risulta un aumento del numero di abbandoni di neonati negli ospedali italiani.

"I permessi di soggiorno sono documenti temporanei che non danno la certezza di crescere un bambino - sottolinea il deputato Pdl - per questo motivo preferiscono non diventare madri". Spesso molte donne straniere partoriscono in casa e si separano dai figli. "Per fortuna che esistono gli ospedali - continua Mussolini - anche grazie alle culle per la vita". Ma il problema ha pure una natura economica. "Il dissesto finanziario degli enti locali li costringe a chiudere le case famiglia e quindi molti neonati sono abbandonati due volte, dalla famiglia e dallo Stato", conclude il presidente della Commissione Infanzia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog