Cerca

Libri: Elkann, giusto e utile l'appello di Vargas Llosa ma banale

Cultura

Roma, 27 mag. (Adnkronos) - "E' giusto e utile che uno scrittore come Vargas Llosa, che e' una voce mondiale, faccia un appello sulla deriva culturale. Ma mette in evidenza una banalita' sotto gli occhi di tutti". Lo scrittore Alain Elkann commenta cosi', parlando con l'ADNKRONOS, il giudizio espresso dal Nobel per la letteratura peruviano, Mario Vargas Llosa, sulla situazione della cultura che tende sempre piu' verso l'intrattenimento.

"Gli scrittori - spiega Elkann- sono dei testimoni del presente. E uno dei loro compiti consiste nel mettere in guardia il pubblico dai rischi che corre la societa'. Ha fatto bene, quindi, Llosa a lanciare l'allarme, che nel suo caso e' anche anticonformista, sul mondo della cultura. Bisogna evitare, pero', di imbalsamare e sacralizzare troppo la cultura che e' sempre difficile da definire".

"Forse e' vero che viviamo in un'epoca misera riflette Elkann- dal punto di vista dell'anima, della poesia, della spontaneita' della liberta'. Ma ci sono state epoche piu' oscure di quella in cui viviamo ora. L'Europa dei regimi nazisti e sotto la dominazione staliniana, in fondo, era molto peggiore di questa". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog