Cerca

Sanita': Morgando (Pd), in Piemonte fatti gravi Cota chiarisca

Cronaca

Torino, 27 mag. - (Adnkronos) - "Dopo cinque anni di amministrazione di centrosinistra senza scandali nella sanita' regionale, l'inchiesta di quest'oggi sembra riportarci ai tempi piu' cupi della Giunta Ghigo. Siamo in presenza di fatti molto gravi che vedono coinvolto il principale collaboratore dell'assessore Ferrero e che sembrano delineare il quadro di una sanita' pubblica piegata agli interessi di alcuni soggetti privati". Cosi' il segretario regionale del Pd piemontese, Gianfranco Morgando, commenta, in una nota, l'inchiesta sulla sanita' che ha portato all'arresto di sette persone e nella quale risulta indagato l'assessore.

"In attesa che le responsabilita' personali vengano accertate, e' indispensabile - aggiunge Morgando - che l'assessore Caterina Ferrero faccia un passo indietro e che il presidente della Regione, Cota, riferisca in Consiglio dando tutti i chiarimenti necessari sulle vicende in questione. E' inaccettabile - conclude Morgando - che da una parte si persegua una politica sanitaria fatta di tagli e sacrifici imposti ai cittadini piu' deboli e dall'altra ci sia chi tratta disinvoltamente affari a vantaggio di pochi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog