Cerca

Ricerca: Meloni, reintrodurre cultura del merito contro discriminazioni

Cronaca

Roma, 27 mag. (Adnkronos) - Il merito e' l'antidoto a qualsiasi forma di discriminazione. Per combattere le disparita' sul lavoro occorre "reintrodurre la cultura del merito. Altrimenti ci troveremo di volta in volta a prendere le parti della 'specie protetta' del momento, senza risolvere il problema di fondo, ovvero che chi e' bravo deve poter andare avanti". Ne e' convinta il ministro della Gioventu' Giorgia Meloni, che parla all'Adnkronos in occasione della cerimonia di assegnazione delle Borse di Studio "L'Ore'al Italia per le Donne e la Scienza", in programma lunedi' a Milano, presso l'Universita' degli Studi, nell'ambito del programma L'Oreal-Unesco "For Women in Science".

"Qualsiasi altro tipo di intervento, come ad esempio l'istituzione delle cosiddette 'quote rosa' - sottolinea Meloni - finirebbe soltanto per isolare, indebolire e discriminare ulteriormente gli stessi soggetti che si vorrebbero proteggere. In un caso, di recente, mi sono pronunciata favorevolmente verso l'istituzione delle quote rosa: quando si e' trattato di garantire una presenza femminile all'interno dei consigli di amministrazione delle aziende. Ho ritenuto che in questo frangente le condizioni fossero differenti, e che occorresse un intervento forte e deciso per abbattere barriere altrimenti insormontabili".

"Se si valutassero esclusivamente le effettive capacita', a prescindere dal sesso ma anche dall'eta', dalla razza, dalla condizione sociale, verrebbe meno la principale forma di discriminazione, quella secondo la quale sia una sorta di 'status quo' a determinare chi puo' farcela e chi no".(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog