Cerca

Roma: non si rassegnano alla fine delle relazioni, 2 arresti per stalking (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Ieri pomeriggio l'uomo si e' presentato davanti all'aula universitaria, dove l'ex moglie stava assistendo ad una lezione. La donna si e' rifugiata all'interno della segreteria, dove alcuni docenti hanno avvisato il 113. Dopo pochi minuti sono arrivati sul posto i poliziotti del commissariato Romanina, diretto da Antonio Pignataro, che lo hanno bloccato mentre stava ancora discutendo con alcuni studenti intervenuti per proteggere la donna dalle minacce del suo ex marito. Accompagnato in commissariato, il 34enne e' stato arrestato per stalking.

E' di pochi giorni fa un altro arresto per stalking effettuato dagli agenti del commissariato San Paolo, diretto dal Luigi De Angelis. Inviati dalla sala operativa della Questura per una segnalazione di lite, una volta giunti in via Cruciani Alibrandi gli agenti si sono trovati davanti una donna che ha dichiarato di subire minacce dall'ex fidanzato. La donna ha pero' comunque deciso di recarsi negli uffici del commissariato San Paolo per denunciare agli agenti che quell'uomo, un egiziano di 29 anni, da oltre un anno la stava perseguitando.

Continue telefonate a tutte le ore del giorno e della notte, sms contenenti minacce sia nei suoi confronti che del figlio di soli 8 anni, appostamenti sotto casa e tentativi di introdursi in casa. L'uomo si era spinto al punto di controllare la sua spazzatura, per poi riferirle cosa avesse mangiato in giorno precedente, incutendole il timore del ''controllo''. Nello stesso pomeriggio l'egiziano e' stato arrestato per stalking. Appostatosi sotto casa della donna, appena l'ha vista arrivare in auto, le si e' avvicinato e l'ha afferrata per i capelli aggredendola. Erano pero' presenti anche gli agenti del commissariato San Paolo, che sono intervenuti in flagranza di reato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog