Cerca

Sanita': Pdl Piemonte, fiducia in magistratura ma fa riflettere tempistica inchiesta

Cronaca

Torino, 27 mag. (Adnkronos) - Piena fiducia nella magistratura ma perplessita' sulla tempistica. Cosi' il Pdl piemontese a poche ore dall'esecuzione delle 7 misure di custodia cautelare (5 in carcere 2 ai domiciliari) emesse nell'ambito di una inchiesta sulla sanita' regionale condotta dalla Guardia di Finanza di Torino nella quale risulta indagata per turbativa d'asta anche l'assessore alla sanita' della Regione Piemonte. Caterina Ferrero. "Questa inchiesta -ha sottolineato il coordinatore regionale del Pdl, Enzo Ghigo, nel corso di una conferenza stampa, riguarda singole persone ma il sistema sanitario regionale come e' stato ribadito anche dai magistrati questa mattina non e' malato e mi pare che pure la posizione dell'assessore Ferrero sia piuttosto marginale".

"Non c'e' alcun coinvolgimento del partito -ha aggiunto Ghigo- semmai si tratta di responsabilita' personali di singoli". Escludendo quindi che possa trattarsi di un'inchiesta scaturita da presunti 'veleni' all'interno del settore sanitario piemontese, Ghigo ha ribadito "piena fiducia nell'operato della magistratura e fatto sapere che in serata incontrera' l'assessore Ferrero "con la quale verranno assunte le decisioni del caso che dovranno essere condivise anche dal presidente della Regione, Roberto Cota". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog