Cerca

Tav: un centimetro di opera in banconote marchiate 'No Tav' a Fassino

Economia

Torino, 27 mag. - (Adnkronos) - Si sono presentati questa mattina all'iniziativa pro Torino-Lione organizzata dall'Unione Industriale di Torino e hanno consegnato al neo sindaco, Piero Fassino, 1.200 euro in facsimile di banconote da 10 euro marchiate No Tav ''pari al costo di un centimetro di Tav - spiegano i consiglieri comunali e regionali del Movimento 5 Stelle - ma anche allo stipendio mensile di un operaio, a tre posti in asilo per un mese, all'assistenza domiciliare per un anziano, i servizi sociali che lo Stato taglia per finanziare il Tav''.

Secondo i rappresentanti del Movimento nell'incontro di oggi ''gli esponenti del mondo politico ed economico hanno gettato la maschera, se ancora l'avevano, e hanno dichiarato apertamente guerra al popolo No Tav, invocando l'uso della forza contro i cittadini come in una qualsiasi dittatura sudamericana, non escludendo neanche il ricorso alla militarizzazione''. Il Movimento sottolinea che ''anche oggi non e' stata fornita alcuna motivazione sensata per quest'opera'' e ribadisce che ''la resistenza a Chiomonte sara' come al solito nonviolenta, nonostante le strumentalizzazioni, ma sara' ferma e irriducibile''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog