Cerca

Emilia Romgna: Cavalli (Lega), Regione sperpera 200mila euro per i Balcani (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Questi sono i costi occulti della politica, quelli che non si vedono ma che gravano pesantemente sulle tasche dei cittadini - interviene il segretario provinciale della Lega Nord Forli'-Cesena, Jacopo Morrone - in un periodo dove le aziende sono in difficolta' per una congiuntura che unisce la crisi nazionale a quella piu' specifica territoriale, lo stato attuale delle aziende e' talmente grave che queste ultime stentano anche a trovare la liquidita' per pagare gli stipendi agli operai. Vedere impiegare 200.000,00 euro per la sola finalita' di fare far bella figura o meglio la passerella all'assessore di turno quando andra' in missione nei balcani, e' il sintomo piu' grande dello scollamento e della distanza tra la politica e il popolo. Mi auguro - conclude Morrone - che il comune di Forli' si faccia capofila nel voler bloccare questi flussi occulti di denaro sperperato e tenti quantomeno, un accordo con la Regione per utilizzare il bottino di 200.000,00 euro per rilanciare il tessuto economico della Romagna e in particolare del Comune di Forli'''.

Per queste ragioni il Consigliere Cavalli ha presentato un'interrogazione con la quale chiede alla Giunta regionale: il dettaglio delle iniziative promosse nelle regioni balcaniche e delle spese finora sostenute e programmate; in quali ambiti territoriali e tra quali soggetti o gruppi di soggetti verra' promossa la convivenza citata nel titolo; cosa si intenda per ''integrazione delle differenze'' e a quali differenze si fa riferimento; quali benefici abbiamo avuto e/o si prevedano per i soggetti esteri coinvolti nel Programma integrato di cooperazione decentrata nei balcani; quali benefici abbiamo avuto e/o si prevedano per i soggetti emiliani e romagnoli coinvolti nel Programma integrato di cooperazione decentrata nei balcani; se non ritenga opportuno, vista la sfavorevole congiuntura economico-occupazionale che sta seriamente colpendo la nostra Regione, rivedere al ribasso gli stanziamenti per gli ''interventi regionali per la cooperazione con i Paesi in via di sviluppo e i Paesi in via di transizione, la solidarieta' internazionale e la promozione di una cultura di pace'' trasferendoli nei capitoli di bilancio rivolti alla ripresa economica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog