Cerca

Sanita': batterio killer, anche in Italia attiva sorveglianza dopo epidemia Germania

Cronaca

Roma, 27 mag. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Dopo l'epidemia di infezioni da Escherichia coli in Germania, anche in Italia, a scopo precauzionale, e' stato allertato il sistema di sorveglianza Hus. Nel nostro Paese, precisa comunque l'Istituto superiore di sanita', non sono finora stati registrati casi sospetti d'infezione da Vtec O104, sierogruppo che in Italia non e' mai stato segnalato. Qualsiasi caso sospetto verra' segnalato al Registro nazionale della Hus, la sindrome emolitica uremica associata al batterio killer, e campioni diagnostici saranno inviati al laboratorio nazionale di riferimento per l'E.coli all'Istituto superiore di sanita'.

La Hus e' una grave complicanza, associata a infezioni da ceppi di E. coli produttori di verocitotossina (Vtec). Questi agenti patogeni causano gastroenterite acuta con diarrea ematica. La Hus e' caratterizzata da insufficienza renale acuta, anemia, trombocitopenia e provoca disturbi neurologici come convulsioni ed alterazione della coscienza.

La trasmissione dell'infezione avviene principalmente a seguito di ingestione di alimenti e acqua contaminati con feci e per contatto diretto con animali o il loro ambiente. Per proteggersi da questa patologia, spiegano gli esperti del reparto Epidemiologia delle malattie infettive dell'Iss, occorre seguire comuni norme igieniche come l'accurato lavaggio dei cibi da consumare crudi, evitando le contaminazioni tra alimenti, e il lavaggio delle mani dopo l'utilizzo dei servizi igienici e prima della preparazione dei cibi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog