Cerca

Perugia: Jacopo come Elena, morto il bimbo dimenticato in auto dal papa'/Il punto (2)

Cronaca

(Adnkronos) - I sanitari del 118 che sono corsi alla darsena di Passignano sul Trasimeno hanno tentato anche loro una disperata rianimazione, lo conferma il coordinatore del 118 dell'ospedale di Perugia, Giampaolo Doricchi, che ha detto di aver ''fatto tutto il possibile per salvare il piccolo'', ma e' stato tutto inutile. La vita di Jacopo e' stata stroncata per un arresto cardiaco dovuto alla prolungata esposizione ai raggi solari. E stamattina, a Passignano sul Trasimeno, il sole splendeva particolarmente forte.

Le cause precise della morte verranno stabilite dall'autopsia disposta dal magistrato di turno, dottor Mario Formisano. Intanto altre fonti mediche rivelano che all'interno dell'Opel Corsa in cui Jacopo ha passato i suoi ultimi attimi di vita la temperatura oscillava tra i 45 e i 50 gradi. Un'ipotesi e' che il piccolo potrebbe essere morto per una progressiva disidratazione. Anche un rigurgito che lo ha soffocato potrebbe essere una possibilita'.

Sul corpicino del piccolo, non ci sarebbero comunque segni esterni evidenti riconducibili ad una qualche causa di morte. E sara' solo l'esame autoptico a stabilire le cause e l'ora della straziante morte del bambino. Stamane gli operatori del 118 non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso dopo aver provato inutilmente a rianimarlo, per soccorrere poi anche i genitori che hanno avuto un malore. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog