Cerca

Perugia: Jacopo come Elena, morto il bimbo dimenticato in auto dal papa'/Il punto (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Entrambi sono stati portati all'ospedale di Perugia in ambulanza. Sia Sergio, che la moglie Eva, una psicologa di origini albanesi che lavora nel campo del sociale e anche in un asilo nido di Passignano sul Trasimeno, sono arrivati al nosocomio perugino Santa Maria della Misericordia in forte stato di schock. Solo dopo aver ricevuto le cure del caso, i sanitarigli hanno permesso di recarsi all'obitorio dove era stato portato anche il corpicino del piccolo Jacopo.

Sergio Riganelli, nato in Svizzera, era emigrato piu' volte, qualche anno fa pero' era tornato a Passignano sul Trasimeno, nel settembre del 2009 si era sposato con Eva sull'Isola Maggiore, proprio di fronte al luogo della tragica morte del loro unico figlio. ''Jacopo era il loro faro'', ha detto Aurelio Forcignano', il presidente del club velico presso cui Riganelli e' impiegato.

L'uomo e' stato iscritto nel registro degli indagati dal pubblico ministero Mario Formisano con la contestazione di omicidio colposo. Un atto dovuto. Date le circostanze in cui e' maturata la tragedia. Sul posto oggi hanno operato i carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Perugia e i colleghi della compagnia di Citta' della Pieve guidati dal comandante colonnello Carlo Corbinelli. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog