Cerca

Grecia: Trichet, e' irrealistico che possa lasciare euro

Economia

Aquisgrana, 28 mag. - (Adnkronos) - Non e' concepibile che la Grecia possa uscire dall'euro. Il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, lo ha spiegato in una intervista al quotidiano regionale tedesco 'Aachener Zeitung', in occasione del conferimento del Premio internazionale Carlo Magno 2011 ad Aquisgrana. ''E' del tutto irrealistico. Non c'e' nemmeno alcuna disposizione nel Trattato Uu -spiega Trichet- L'area dell'euro e' una comunita' che condivide lo stesso destino: ogni membro e' dipendente dagli altri.

''Il programma di adeguamento e di riforma concordato tra l'Unione europea e il Fondo monetario internazionale con la Grecia non prevedono la ristrutturazione -spiega Trichet- La Grecia deve attuare il programma di completezza e rigore, questo e' molto importante per correggere gli errori del passato e spianare la strada per la creazione di posti di lavoro sostenibili''.

Certo, aggiunge Trichet, ''non e' mai facile quando un paese ha molti anni di cattiva gestione economica e finanziaria alle spalle. La Grecia ha vissuto al di sopra dei propri mezzi per anni, mentre continua l'aumento della spesa per il settore pubblico. E' assolutamente necessario riformare il paese in modo che possa tornare a camminare con le gambe. E' nell'interesse dei greci tornare a crescere per generare nuovi posti di lavoro in futuro''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog