Cerca

Crisi economica: Trichet, prospettive per l'Uem sono favorevoli

Economia

Aquisgrana, 28 mag. - (Adnkronos) - ''Abbiamo vissuto una drammatica crisi finanziaria globale, che ha avuto un impatto anche sulla zona euro. Questa e' la piu' profonda recessione dalla seconda guerra mondiale. Tutte le economie avanzate -Stati Uniti, Giappone ed Europa- devono trarre insegnamento da essa. Le prospettive per l'unione monetaria sono favorevoli: i prezzi sono stabili. Il tasso medio di inflazione nei paesi euro negli ultimi 12 anni e' stato poco meno del 2%, e in Germania e' stato il piu' basso 1,5%, questo e' il risultato migliore mai raggiunto durante i 50 anni del marco''. Il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, lo ha spiegato in una intervista al quotidiano regionale tedesco 'Aachener Zeitung', in occasione del conferimento del Premio internazionale Carlo Magno 2011 ad Aquisgrana.

''Il vero problema nella zona euro e' che l'unione economica -aggiunge Trichet- tra i paesi dell'euro non e' stata attuata correttamente. Vi e' la necessita' di migliorare molto su questo punto. La lezione piu' importante che arriva dalla crisi e' che i paesi dell'area dell'euro devono coordinare meglio le proprie politiche economiche e finanziarie e farlo con urgenza''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog