Cerca

Omicidio Scazzi: legale famiglia Sarah, nostra pressione li ha fatti tradire (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Dall'intercettazione non emerge con chiarezza che il corpo della povera Sarah sia stato trasportato in garage mediante quell'accesso ma Michele e la moglie rivelano una certa preoccupazione per quella macchia. Quantomeno, secondo il gip, quel colloquio dimostra il fatto che avrebbero mentito quando a ottobre scorso, dopo il ritrovamento del cadavere di Sarah, dissero agli inquirenti che quella porta di accesso allo scantinato non veniva aperta da anni perche' bloccata da masserizie ingombranti.

''Quella intercettazione, a nostro giudizio e' un macigno - aggiunge Biscotti - Perche', tacere o mentire su quella porticina interna e sulla sua accessibilita' che loro avevano sempre negato dicendo che era rimasta chiusa da anni, puo' costituire una prova molto importante e consentire di raggiungere la verita' al processo su questo omicidio''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog