Cerca

Giovani: Cgil, 7 mln ancora in casa con genitori, 40% oltre i 25 anni

Economia

Roma, 28 mag. - (Adnkronos) - Oltre sette milioni di giovani, quelli compresi tra i 18 e i 34 anni, vive ancora in casa dei genitori. All'interno di questa fascia, il 40% ha piu' di 25 anni mentre uno su due ha si' un'occupazione ma e' precaria: e' la generazione dei 'milleuristi' coloro che per intero hanno assorbito il costo della crisi economica. Sono questi alcuni dei dati che emergono da un'indagine condotta dalla Cgil e dal Sunia sulla condizione abitativa dei giovani promossa per la campagna 'La casa nel percorso di autonomia delle nuove generazioni'.

Secondo la ricerca, la presenza dei giovani che in Italia vivono in questa 'coabitazione forzata' tra genitori e figli pone il nostro paese "all'ultimo posto tra i principali paesi europei" e le motivazioni di questa costrizione, rileva lo studio del sindacato, "risiedono nel livello dei canoni, per non parlare del costo delle abitazioni, e nelle condizioni precarie di lavoro che generano bassi redditi".

Per questo la Cgil ritiene "indispensabile rivendicare un 'Patto per l'abitare' - osserva Laura Mariani responsabile delle Politiche abitative per il sindacato di Corso d'Italia - che sia in grado di far incontrare la domanda dei bisogni giovanili con un'offerta adeguata in modo da regolare un mercato con trasparenza". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog