Cerca

Russia: venti arresti al gay pride di Mosca

Esteri

Mosca, 28 mag. (Adnkronos/Dpa) - Almeno venti persone sono state arrestate nel corso del gay pride a Mosca, secondo quanto riferito dalla Interfax. Tra i fermati ci sono attivisti per i diritti dei gay e anche oppositori al movimento omosessuale. Le autorita' locali avevano negato l'autorizzazione alla manifestazione sulla base della Convenzione internazionale per i diritti del bambino.

In particolare il nuovo sindaco moscovita, Serguei Sobjanin, continua a proibire sfilate e manifestazioni del movimento gay nonostante la Russia sia stata per questo condannata l'anno scorso dalla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo. Per il suo predecessore, Yuri Lushkov, l'omosessualita' era una malattia satanica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog