Cerca

Sviluppo: assessore Abruzzo, i Poli di innovazione per essere piu' competitivi

Economia

Pescara, 28 mag. - (Adnkronos) - Superare la logica dei consorzi industriali e arrivare al 2013 (quando finiranno i fondi strutturali a sostegno dell'economia regionale) con le energie economiche indispensabili per essere competitivi sul mercato nazionale e internazionale. E' questo l'obiettivo dei Poli d'innovazione dei quali ha parlato oggi a Pescara l'assessore allo sviluppo economico della Regione Abruzzo.

"Si e' chiusa la prima fase del bando, che e' quella della individuazione dei domini, cioe' una prima valutazione di merito sui progetti dei Poli candidati - ha detto l'assessore Alfredo Castiglione - E sono stati ammessi i primi domini (Agroalimentare, Automotive, Elettronica, Edilizia Sostenibile, Servizi avanzati, Tessile, Turismo ed Economia Sociale e civile) che esprimono pero' un numero molto alto di aziende che li compongono".

"Due domini, quelli del settore Chimico Farmaceutico e dell'Energia - ha continuato Castiglione - che non sono stati ammessi per via di errori nella presentazione della domanda. Ma per implementare la programmazione dei poli e per dare la possibilita' a questi ed altri settori importanti abbiamo previsto un nuovo bando che potra' contare su ulteriori 3/4 milioni di euro i quali andranno ad aggiungersi agli 11 milioni di euro gia' previsti per questa prima fase". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog