Cerca

Sanita': legali Camerlengo, sereno e fiducioso in operato magistratura

Cronaca

Torino, 28 mag. - (Adnkronos) - Pierfrancesco Camerlengo, imprenditore del settore sanitario, una delle sette persone arrestate ieri dalla Guardia di Finanza di Torino nell'ambito di un'inchiesta sulla sanita' piemontese, ha incontrato oggi i suoi legali, Simona Grabbi e Gilberto Lozzi. Gli avvocati, termine del colloquio, hanno fatto sapere che il loro assistito e' sereno e fiducioso nell'operato della magistratura e rimanda ogni chiarimento, in merito ai fatti che gli sono stati contestati, all'interrogatorio di garanzia previsto per lunedi'.

''Lavoriamo con la sanita' regionale da quasi cinquant'anni e questa lunga collaborazione dovrebbe essere piu' che sufficiente, da sola, a dimostrare che non rappresentiamo di certo la parte malata del sistema sanitario piemontese, ma piuttosto uno dei suoi elementi strutturali'', ha fatto sapere, attraverso i legali, Pierfrancesco Camerlengo.

Nella nota, gli avvocati precisano, inoltre che la precedente vicenda processuale che ha visto coinvolto Pietro Camerlengo, padre di Pierfrancesco e che alcuni media hanno riportato in questi giorni, presentandola come un 'precedente' della attuale vicenda, si e', all'epoca, con un pieno proscioglimento di Camerlengo, gia' al primo grado di giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog