Cerca

Perugia: lo strazio della madre di Jacopo 'vieni da me', il padre sotto choc/Il punto (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Oltre all'affetto dei parenti c'e' quello di una comunita' intera. Sulla porta d'ingresso dell'asilo nido ''Sacro Cuore'' di Passignano sul Trasimeno, frequentato dal piccolo Jacopo Riganelli, la direzione ha appeso un cartello che recita: ''A seguito del grave lutto che ha colpito l'asilo chiediamo a tutti quanti un rispettoso silenzio. Di evitare pettegolezzi e inopportune domande''.

Tutta la cittadina affacciata sul lago Trasimeno e' in lutto, nessuno ha voglia di commentare la tragedia che ha colpito una coppia tanto amata da tutti come Sergio ed Eva. Fuori dal cancello del club velico, dove il padre del piccolo lavora come custode, c'e' un altro cartello con su scritto ''chiuso per lutto''. A anche il sindaco ha ribadito che proclamera' il lutto cittadino il giorno dei funerali del piccolo.

''Gli diro' di stringersi tra di loro e non addossarsi colpe''. Lo dice Don Gianni, il vice parroco della parrocchia di San Cristoforo di Passignano a Sergio ed Eva, frequentata dai genitori del piccolo Jacopo, il bimbo di 11 mesi morto ieri dopo essere stato dimenticato in auto dal padre. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog