Cerca

Camorra: card. Sepe a giubileo lavoro, e' l'unica azienda che deve essere chiusa

Cronaca

Napoli, 28 mag. - (Adnkronos) - "Tante famiglie sono senza reddito o vivono con un reddito assolutamente inadeguato, mentre cresce la disoccupazione, soprattutto quella giovanile". Lo ha detto il cardinale Crescenzio Sepe intervenendo al 'Centro direzionale di Napoli' nell'ambito del 'Giubileo del lavoro'.

L'arcivescovo di Napoli nel corso del suo intervento ha poi detto: "diciamolo con franchezza, i napoletani, come tutti i campani, sono stanchi di aspettare opportunita' occupazionali che non arrivano, mentre si vedono anche offesi dall'infame comportamento di un manipolo di violenti e di malfattori , da una malavita sempre piu' accattivante, insidiosa e cinica".

Riferendosi al potere dei clan, il cardinale ha sostenuto che "nel nostro territorio e non solo qui, esiste un'azienda che non ha nessuna intenzione di chiudere i battenti, e anzi mostra con orgoglio i suoi fatturati per chiamare a raccolta nuove leve, e, preferibilmente, le piu' giovani del mercato. Questa azienda -ha detto l'arcivescovo di Napoli- e' la camorra, l'unica azienda che deve essere chiusa per sempre perche' produce solo morte e violenza e si alimenta con dei rifiuti tossici della sopraffazione, della prepotenza e del sopruso, della corruzione e del ricatto, intorno alla malapianta della malavita organizzata non cresce lavoro, ma prosperano solo sofferenze e lutti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog