Cerca

Chiesa: Bagnasco, vita consacrata e' dono anche per il mondo

Cronaca

Genova, 28 mag. - (Adnkronos) - ''Ogni forma di vita consacrata e' un dono per la chiesa e per il mondo, richiamando il primato dell'amore di Dio e la relativita' delle cose umane. Ogni religioso ricorda a tutti noi questa vocazione: siamo fatti da Dio, da Lui veniamo e a Lui andiamo. Com'e' facile, infatti, dimenticare questa chiamata e perdersi in cose effimere''. Lo ha detto il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, nella sua omelia tenuta questo pomeriggio nella parrocchia di N.S. della Concordia ad Albissola Marina (Savona), per il bicentenario della nascita di santa Maria Giuseppa Rossello, fondatrice delle Figlie della misericordia.

"Vi ringraziamo percio' - ha proseguito rivolgendosi alle suore - perche' tutti abbiamo bisogno di essere richiamati alla realta' del cielo. Abbiamo bisogno di guardare il cielo per amare di piu' la terra".

''Il mondo d'oggi - ha spiegato il cardinale - quanto piu' cerca la liberta' assoluta e il soddisfacimento egoistico, tanto piu' invoca l'amore. Per il cristiano il volto misericordioso dell'amore di Dio trova la sua conferma piena e definitiva nel Calvario. E quanto bisogno oggi ci sia d'amore lo dimostra tutta la violenza che viene seminata sulla terra. Quando ci chiudiamo all'amore, allora non comprendiamo piu' dove andiamo e smarriamo noi stessi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog