Cerca

Regioni: risorse per sviluppo province costiere dal programma Italia-Francia

Economia

Firenze, 28 mag. - (Adnkronos) - ''Una nuova opportunita' che mettiamo a disposizione delle province della costa toscana attraverso i programmi europei e che dobbiamo saper utilizzare al meglio, come e' tradizione della nostra regione''. Con queste parole l'assessore alle attivita' produttive della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini sottolinea l'importanza dell'avviso pubblico per la presentazione di candidature per progetti e iniziative mirate, nell'ambito del Programma operativo Italia-Francia Marittimo, un programma europeo di cooperazione transfrontaliera che coinvolge 4 regioni italiane e francesi: Toscana, Liguria, Sardegna, Corsica.

In particolare, ad essere coinvolte, in Toscana, sono le province costiere, Massa Carrara, Pisa, Livorno, Lucca e Grosseto. Grazie al programma, potranno essere portate avanti iniziative in diversi settori: rotte aeree di collegamento fra le regioni marittime, miglioramento della sicurezza nella logistica e nel trasporto merci, trattamento delle acque e dei rifiuti, prevenzione dei rischi idrogeologico e idraulico, interventi per l'energia rinnovabile, valorizzazione di luoghi storici, tradizioni culturali e popolari, interventi sociali e sanitari, reinserimento di lavoratori colpiti da crisi, reti di servizi per le imprese.

Il programma e' cofinanziato dall'Unione Europea (Fesr) per il 75%, mentre per il resto interviene il fondo nazionale di rotazione. Le risorse previste per gli anni 2011 e 2012 sono, complessivamente, di 10 milioni di euro. Possono beneficiare dei finanziamenti soggetti pubblici e privati. Il progetto deve essere composto da un minimo di 2 fino ad un massimo di otto partner rappresentativi dei due Stati membri che fanno parte del programma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog