Cerca

Milano: Salvini, se perdiamo Pdl faccia mea culpa

Politica

Roma, 29 mag. (Adnkronos) - "E' chiaro che se si perde a Milano dopo che qualcuno aveva invocato un referendum su se' stesso, mi aspetto che si apra una riflessione. Ma in casa Pdl". L'eurodeputato leghista Matteo Salvini e' esplicito in un'intervista a Repubblica: se si perde Milano, e' il Pdl che dovra' fare i conti con una sconfitta del genere perche' "sono il primo partito della coalizione e come si dice: oneri e onori".

Ma l'alleanza con il Pdl non si mette in discussione: "Per noi resta un punto fermo il percorso verso il federalismo. Mancano ancora alcuni passaggi e qualsiasi ribaltamento del tavolo rischierebbe di fermare il lavoro che abbiamo intrapreso da anni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog