Cerca

Fmi: Lagarde, entro in campagna, nei paesi emergenti per rassicurarli

Economia

Parigi, 29 mag. - (Adnkronos) - ''Entro in campagna''. Ad affermarlo ai microfoni della radio francese 'Europe 1' e' il ministro dell'Economia francese e candidata alla guida dell'Fmi, Christine Lagarde, che nei prossimi giorni si rendera' nei paesi emergenti e anche in Medio Oriente.

''Ho scelto di visitare l'insieme dei paesi emergenti, paesi che hanno espresso una preoccupazione e una frustrazione. Questi paesi -sottolinea Lagarde- sono preoccupati. Vogliono essere rappresentati in un'istanza internazionale e vogliono un direttore generale a vocazione universale ed e' per questo che andro' a presentarmi''. Alla guida dell'Fmi, infatti, sottolinea Lagarde, ''si diventa un animale internazionale visto che si diventa responsabile di 187 paesi membri dell'istituzione'''. In ogni caso ''manterro' le mie sensibilita'''.

Il Governo francese, sottolinea Lagarde, ''lo lascero' se sara' eletto direttore generale perche' le funzioni all'Fmi sono incompatibili con le funzioni elettive in qualsiasi paese''. Se invece non sara' eletta, Lagarde restera' ministro dell'Economia: ''dalle mie consultazioni con il presidente della Repubblica e con il premier non c'e' stato l'ombra di un dubbio''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog