Cerca

Omicidio Scazzi: sequestrata auto Cosima, inquirenti cercano tracce Sarah

Cronaca

Taranto, 29 mag. (Adnkronos) - La vettura abitualmente utilizzata da Cosima Serrano, una Opel Astra station wagon, e' stata sequestrata dai carabinieri di Taranto su disposizione dell'autorita' giudiziaria giovedi' sera contestualmente all'arresto della donna accusata di concorso in omicidio e soppressione di cadavere nell'ambito dell'inchiesta sul delitto della 15enne di Avetrana, Sarah Scazzi.

Gli inquirenti, con tutta probabilita', vogliono trovare tracce della presenza della vittima all'interno dell'abitacolo, forse per ricevere una conferma all'ipotesi che la giovane sia stata costretta dalla stessa Cosima a salire in auto per strada mentre si recava proprio nella loro abitazione e poi uccisa. Il gip Martino Rosati, pero', non ha accolto la richiesta di contestazione del reato di sequestro di persona a carico delle due donne formulata dalla Procura della Repubblica.

L'ipotesi del sequestro avvenuto per strada si basa anche sulla testimonianza recente del fioraio Giovanni Buccolieri che prima ha detto agli inquirenti di aver visto la scena e poi ha ritrattato spiegando che si era trattato di un sogno. Cosima Serrano e' accusata di concorso in omicidio e in soppressione di cadavere. La figlia Sabrina sarebbe l'autrice materiale del delitto. La scomparsa e il delitto di Sarah Scazzi avvennero il 26 agosto del 2010.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog