Cerca

Omicidio Scazzi: legale Cosima su esami auto, nove mesi sono tanti

Cronaca

Taranto, 29 mag. (Adnkronos) - ''Nove mesi sono tanti. Cosa si crede di trovare? Sangue? Ma si sa che la vittima non ha versato sangue. Tracce biologiche? Sarah era di casa nella famiglia Misseri, chissa' quante volte sara' entrata in quell'auto. Ma e' lo stesso discorso del suo telefonino che puo' essere stato toccato dai componenti della famiglia''. Esprime dei dubbi, parlando con l'ADNKRONOS, l'avvocato Franco De Jaco, a proposito del sequestro dell'auto della sua assistita, Cosima Serrano, arrestata giovedi' con le accuse di concorso in omicidio e in soppressione di cadavere della nipote Sarah Scazzi, avvenuto il 26 agosto scorso.

Il legale, oltre all'ordinanza del gip, ha letto in questi giorni i 14 faldoni allegati dell'inchiesta. A proposito degli esami sui tabulati telefonici, delle celle e delle frequenze utilizzate dai segnali, ritenuti importanti per stabilire la posizione dei vari cellulari e dei vari personaggi della vicenda, De Jaco obietta che di tutte le possibilita' che vengono prese in considerazione dai Ros ''viene scelta quella a carico''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog