Cerca

Omicidio Scazzi: Valentina Misseri, disumano sapere da stampa arresto mia madre (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Ma io - dice ancora Valentina Misseri - ho parlato con mio padre, credo alle sue parole e quindi mia sorella e' innocente e deve uscire, il carcere e' fatto per i colpevoli e non per gli innocenti".

"La stessa cosa - aggiunge - vale per mia mamma. La cosa strana e' che mia mamma faceva forza a me, diceva: 'Mi arresteranno ma stai tranquilla, il mio motto e' male non fare e paura non avere'". E in lacrime aggiunge: "Pensavo di essere stata preparata abbastanza e invece non l'ho accettata e non l'accetto. Fa male sapere che tutta la mia famiglia e' in carcere, due innocenti e uno colpevole. Fa ancora piu' male sapere che due persone innocenti sono condannate dall'opinione pubblica, e soprattutto da persone che dovrebbero voler bene a mia madre, ma che ora l'accusano di essere un'assassina".

"Per una fuga di notizie - racconta ancora a 'Domenica Cinque' - abbiamo saputo che mia madre sarebbe stata arrestata, era pronta con tutti i vestiti, stava facendo il cambio di stagione e sapeva che l'arresto sarebbe stato imminente. Era tranquillissima e un'ora prima dell'arresto mi disse di stare calma perche' non aveva fatto nulla. E' al limite dei diritti umani aver appreso del suo fermo tramite i giornalisti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog