Cerca

Ricerca: Borse L'Ore'al-Unesco per 5 giovani donne, cerimonia domani a Milano (3)

Economia

(Adnkronos) - "Ritengo che la societa' di oggi, sempre piu' globale, non puo' permettersi di rinunziare all'indispensabile contributo delle donne". Cosi' il premio Nobel Rita Levi Montalcini affida all'Adnkronos Salute il suo messaggio in occasione della cerimonia di assegnazione delle Borse di studio 'L'Ore'al Italia per le donne e la scienza'. La senatrice a vita si dice "particolarmente lieta" di esprimere il suo "piu' vivo apprezzamento per la lodevole iniziativa che L'Ore'al promuove da diversi anni, finalizzata a sostenere e incentivare il ruolo femminile nel campo della ricerca, a me particolarmente a cuore". "Desidero far pervenire le mie vive felicitazioni alle vincitrici - conclude il suo messaggio - e i piu' calorosi auguri".

"Le giovani ricercatrici italiane, cosi' come tutti i nostri giovani che si affacciano alla scienza, sono brave: hanno talento e merito. Sono fra le migliori in Europa. Ma questo non basta per la loro carriera: hanno bisogno del nostro aiuto e del nostro riconoscimento". Parola di di Umberto Veronesi, presidente della Giuria delle Borse di studio 'L'Ore'al Italia per le donne e la scienza'. "Questo premio - commenta lo scienziato all'Adnkronos Salute - e' tra i programmi che maggiormente sostengono la ricerca al femminile".

Secondo il direttore scientifico dell'Istituto europeo di oncologia, "il patrimonio di idee e di impegno personale delle giovani ricercatrici va valorizzato, anche perche' e' una ricchezza che mettono a disposizione delle future generazioni, per garantire una vita migliore. Per questo - conclude Veronesi - sono orgoglioso di presiedere anche quest'anno la giuria del Premio".(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog