Cerca

Industria: Basilicata e Puglia, ''pressing'' sul governo per polo salotto

Economia

Bari, 29 mag. - (Adnkronos) - Le Regioni Basilicata e Puglia rilanciano la ''vertenza'' del comparto del salotto. Il polo del mobile imbottito localizzato tra le province di Bari, Matera e Taranto, sottoposto ad una crisi dopo l'altra, sta resistendo con grande fatica e fa intravedere periodicamente dei segnali di ripresa. Il mercato e' diventato piu' competitivo con la sfoltita di imprese, generalmente piccole e medie ma anche importanti realta', che sono state falcidiate dalla globalizzazione e dalle crisi economiche e finanziarie che hanno avuto ripercussioni sui consumi. E' in atto un complessivo riposizionamento.

Abbandonato quasi del tutto il mercato americano, traino della crescita degli anni '80, le aziende del distretto appulo-lucano (mai formalmente istituito perche' ve n'e' uno per regione) scelgono di investire nei nuovi mercati, tra cui la Cina, e guardano con rinnovato interesse alla stessa Italia che avevano lasciato per badare prevalentemente all'export. Tutto cio' con le difficolta' di un territorio poco infrastrutturato, di un accesso al credito diventato piu' complesso e di una concorrenza spietata, sia all'estero che sul proprio stesso territorio.

Per questo le Regioni fanno pressing sul dicastero dello Sviluppo Economico perche' si giunga, dopo almeno cinque anni di annunci ed attese, alla firma di un Accordo di programma con misure di incentivazione e di consolidamento. Ogni volta rinviato, viene visto come uno strumento decisivo per mettere al riparo una volta per tutte il ''made in Murgia''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog