Cerca

F1: Vettel, sotto pressione per 20 giri e vittoria incredibile

Sport

Montecarlo, 29 mag. - (Adnkronos) - ''Sono rimasto sotto pressione per 20 giri, ma ce l'ho fatta''. Sebastian Vettel ha dovuto soffrire per conquistare il successo nel Gp di Monaco. Il pilota tedesco della Red Bull ha rischiato di pagare dazio per una strategia discutibile. Di fatto, ha effettuato solo un pitstop e per 56 giri ha 'spremuto' le sue gomme supersoft. Poi, a 6 tornate dalla fine, con la gara bloccata per l'incidente tra la Lotus di Vitaly Petrov e la Toro Rosso di Jaime Alguersuari ha potuto sostituire di nuovo gli pneumatici. ''E' incredibile'', dice Vettel dopo la quinta vittoria stagionale

''Il prim stint della gara e' stato positivo, sono riuscito ad accumulare un buon vantaggio nonostante qualche problema al cambio. Poi, Button ha cominciato ad andare molto forte con le supersoft e la sua McLaren e' andata fortissimo'', dice il campione del mondo. ''Button e Alonso hanno avuto strategie simili, probabilmente hanno gestito le gomme in maniera piu' intelligente'', dice riferendosi alle tattiche dell'inglese e del ferrarista, che hanno optato rispettivamente per 3 e 2 pitstop. ''Noi abbiamo deciso di fare una sola sosta. Nel finale di gara, l'unica possibilita' di vincere era rimanere in pista fino alla fine'', aggiunge il tedesco che, prima del provvidenziale congelamento della corsa, ha vissuto mezz'ora in 'trincea'. ''Per 20 giri sono stato sotto pressione'', dice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog