Cerca

Cultura: la primavera araba protagonista del Festival di Ravenna

Cultura

Roma, 29 mag. - (Adnkronos) - La primavera araba, con i sussulti e le rivoluzioni che stanno scuotendo tanti paesi del Nord Africa e medio Oriente, sara' 'protagonista' della V edizione del Festival delle Culture di Ravenna, in programma il 3, 4 e 5 giugno, nel complesso dell'Almagia', nella Darsena di citta'. Il festival prevede una 'tre giorni' di dibattiti, concerti, spettacoli di teatro, danze popolari, cucina e mercati etnici, all'insegna del dialogo interculturale e della cultura 'dal basso', con il coinvolgimento di oltre 50 realta' locali e nazionali fra associazioni, scuole, compagnie artistiche, movimenti giovanili, guidati dalla direzione artistica dello scrittore di origine algerina Tahar Lamri.

Il Festival, organizzato dal Comune di Ravenna, dalla rappresentanza dei cittadini stranieri e coordinamento delle associazioni di migranti Ravenna Solidarieta' - quest'anno dedicato alla memoria di Vittorio Arrigoni - si apre il 3 giugno alle 16.30 presso il Museo Nazionale con esibizioni acrobatiche di parkour, riferiscono gli organizzatori. Dopo aver radunato i giovani della citta' in un corteo si prosegue fino all'Almagia' attraversando il centro storico con esibizioni di break dance/hip hop, salsa, danze albanesi, filippine, kuduru, nigeriane, percussioni senegalesi, giocolerie, scenografie artistiche e alternative.

L'arrivo all'Almagia' sara' accolto dal the' alla menta offerto dai giovani musulmani di Ravenna mentre verra' innalzata sul canale Darsena la Mongolfiera del Festival che volera' sulla citta'. Sempre davanti all'acqua, dopo una breve esibizione di capoeira, alle 19.30 e' previsto lo spettacolo teatrale ''Al di la' del bene e del mare'' di TetrOnnivoro. Nell'attesa del corteo dentro la grande tenda berbera allestita nella piazza dell'Almagia' alle 18 la giornalista Angela Lano ci parla del suo libro "Verso Gaza", come unica testimone italiana della Freedom Flotilla I. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog