Cerca

Camorra: Napoli, duro colpo al clan Di Lauro, una decina di fermi (2)

Cronaca

(Adnkronos) - L'indagine e' nata a seguito del ritrovamento avvenuto a giugno dello scorso anno del libro mastro della camorra. I carabinieri del Ros (Raggruppamento operativo speciale) di Napoli nel corso di un'operazione anticamorra sequestrarono il libro contabile del clan Di Lauro. Nelle pagine era annotata ogni attivita' del clan. Entrate e uscite, un giro di oltre 2 milioni di euro al mese, con un introito per la cosca di Secondigliano di 800 mila euro netti al mese.

Tra le varie voci, gli stipendi agli affiliati, detenuti in carcere, circa 2.000 euro a testa. Ma anche altre voci di minore importanza erano riportate nel libro contabile, persino le spese di lavanderia o di meccanica. Ogni entrata e ogni uscita era riportata, come fanno le migliori aziende, quelle legali, senza trucchi e senza inganni, in ossequio agli ordini impartiti dal capo dell'azienda ovvero il capocamorra, in questo caso Marco Di Lauro, il figlio del boss rimasto ancora libero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog