Cerca

Caso Ruby: domani processo senza premier, difesa pronta a sollevare eccezioni (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Un'altra eccezione riguardera' la mancata celebrazione dell'udienza per formare il fascicolo del dibattimento. Secondo Ghedini e Longo la richiesta di rinvio a giudizio con rito immediato sarebbe nulla a causa della tardiva iscrizione di Berlusconi nel registro degli indagati. L'iscrizione risale al 21 dicembre del 2010, ma da sei mesi venivano intercettate persone che frequentavano Villa San Martino ad Arcore.

Se Berlusconi fosse finito nel registro degli indagati "immediatamente come prescrive il codice", fa sapere la difesa, "non sarebbe stato possibile sollecitare il processo con rito immediato", ma la Procura avrebbe dovuto procedere con il rito ordinario come ha fatto per i coindagati Lele Mora, Emilio Fede e Nicole Minetti.

Infine la difesa Berlusconi sosterra' che ci sono problemi di utilizzabilita' delle telefonate intercettate. Domani in aula oltre alla difesa e all'accusa parlera' anche l'avvocato Monica Gambirasio per illustrare la richiesta di costituzione di parte civile dell'associazione Arcidonna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog