Cerca

Camorra: nel libro mastro del clan Di Lauro anche le vivande per le 'vedette' della droga

Cronaca

Napoli, 30 mag. (Adnkronos) - Di fondamentale importanza viene ritenuto dagli inquirenti della Dda e dai carabinieri del Ros il libro mastro sequestrato il 18 giugno dello scorso anno nell'abitazione di Angelo Zimbetti, ritenuto il contabile del clan Di Lauro attivo a Secondigliano, Scampia e in quattro comuni confinanti del napoletano. Con i dieci fermi operati all'alba di oggi e' sempre piu' solo il giovane boss Marco Di Lauro figlio di Paolo detto 'Ciruzzo 'o milionario'.

Spiegano gli investigatori che nel libro mastro e' trascritta in maniera estremamente scrupolosa ogni spesa ed entrata nel periodo che va dall'ottobre 2008 al giugno 2010. Oltre agli stipendi erogati ai famigliari dei detenuti che vanno dai mille ai duemila euro a seconda dell'importanza rivestita nell'ambito del clan dell'affiliato. Ma anche le spese minime sono state inserite nel libro mastro, ad esempio, l'acquisto delle pizze destinate alle 'vedette' della droga di turno nelle ore serali nelle varie 'piazze di spaccio'. Altre 'voci': le spese per la benzina, il pagamento di meccanici ed elettrauto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog