Cerca

Arte: a Cento esposta per la prima volta 'Diana Cacciatrice' di Guercino (2)

Cultura

(Adnkronos) - La 'Diana Cacciatrice' e' un dipinto di 121 x 97 cm e ritrae la dea che interrompe la sua caccia nei boschi. Diana si ferma perche' ha appena visto il pastore Endimione che giace addormentato. L'opera faceva parte di una coppia di dipinti. Nel secondo quadro, andato perduto, era raffigurato proprio il bel pastore. Della seconda tela esiste una copia di bottega conservata a Firenze, nel corridoio vasariano di Palazzo Pitti.

Guercino realizzo' il dipinto nel 1658 per il conte Fabio Carandini, nobile di origini modenesi ma che si era trasferito a Roma nel 1608. Anche il dipinto venne spedito nella citta' eterna dove rimase fino alla prima meta' del 1900. Fu poi acquistato dall'architetto milanese Lino Invernizzi e successivamente entro' a far parte di una collezione pugliese.

La mostra di Cento offre l'opportunita' di mettere l'uno accanto all'altro il committente e la 'Diana Cacciatrice', dopo piu' di tre secoli dalla stesura del dipinto. Verra' infatti esposto anche il ritratto del conte Carandini, di scuola romana seicentesca. Il dipinto proviene dalla collezione della Banca Popolare di Verona - San Geminiano e San Prospero. L'opera del Guercino e' stata acquistata all'asta nel 2009 dalla Fondazione Sorgente Group, che ha poi incaricato Nicola Salini di curarne la pulitura e il restauro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog