Cerca

Acqua: Ciucchi (Psi), al referendum votiamo due no

Politica

Firenze, 30 mag. - (Adnkronos) - ''I promotori dei due referendum sull'acqua chiedono agli elettori un voto contro la privatizzazione dell'acqua. E' una richiesta infondata pretestuosa e ingannevole. Non c'e' in Italia nessuna legge che privatizza l'acqua e nessuna forza politica intende proporla. L'acqua e' e resta un bene pubblico, demaniale, come pubblica e' e resta la proprieta' delle reti e degli impianti idrici: per questo voto due no sui quesiti referendari sull'acqua. Gli amministratori pubblici fiorentini e toscani sanno bene quale disastro per i bilanci e gli assetti organizzativi dei loro comuni rappresenterebbe un successo dei referendum. Le donne e gli uomini di sinistra votino no per dire no ad una sinistra conservatrice e demagoga e far prevalere finalmente una sinistra innovativa, riformista e di governo''. Lo ha detto Pieraldo Ciucchi, consigliere regionale del Psi, nel corso di una conferenza stampa tenuta questa mattina a Firenze per dichiarare il suo voto, a titolo personale, ''per 2 no ai referendum sull'acqua''.

''La legge di cui con i referendum si vogliono abrogare due articoli - ha spiegato Ciucchi - stabilisce che alla gestione dei servizi di raccolta, conservazione, depurazione, distribuzione dell'acqua possano partecipare capitali, tecnologie, competenze di societa' industriali specializzate nel settore, servizi che in caso di vittoria dei si' sarebbero gestiti direttamente ed esclusivamente dai comuni singoli o associati''.

''La procedura della gara, che i referendari vogliono abolire, ha l'evidente obiettivo di introdurre criteri di trasparenza, di concorrenza, di efficienza e di economicita' che la gestione diretta non e' in grado di assicurare. Dato che gli investimenti necessari per adeguare acquedotti, fognature e depuratori sono calcolati a oltre 60 miliardi di euro - prosegue Ciucchi - escludere, come propongono i referendari, che una parte di tali risorse possa derivare da investimenti privati appare come una pura bestialita'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog