Cerca

Mostre: le 'meteoriti' di Bizhan Bassiri all'Archeologico di Venezia (3)

Cultura

(Adnkronos) - Il ciclo di opere ''La caduta delle meteoriti'' che verra' esposto a Venezia, ha origine poi da alcune creazioni effettuate a cielo aperto intorno al proprio studio in Toscana, nelle 'terre senesi', ove a brulle colline lunari si alternano verdi valli rigogliose.

L'imponente gruppo di opere in bronzo che ha costituito la base di mostre effettuate nella cattedrale di San Bavo e presso lo Stedelijk Museum voor Actuele Kunst di Gent (Belgio), nella Galleria dell'Accademia di Firenze, presso la Fondazione Palazzo Strozzi e presso l'Osservatorio astrofisico di Arcetri di Firenze, nell'Acquario di Roma e in Piazza San Lorenzo in Lucina sempre a Roma e in altri luoghi, trova ora sede tra i marmi greci e romani, tra i rilievi e le iscrizioni, tra i busti e i ritratti antichi, nonche' tra le antichita' egizie e del vicino Oriente del Museo Nazionale Archeologico di Venezia.

Con uno specifico progetto critico che radicalizza la presenza dell'opera di Bassiri, quasi esclusivamente costituita da elaborati in acciaio e bronzo con patine nere, di fronte a importanti esempi di scultura antica in marmo bianco, la mostra offre un esempio di relazione dialettica tra la scultura antica e quella contemporanea, capace di suscitare stimolanti opportunita' di riflessione sull'arte plastica e i suoi sviluppi nel tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog