Cerca

Rifiuti: Di Paolo (Lazio), revisione tariffe avvenuta in modo trasparente

Cronaca

Roma, 30 mag. (Adnkronos) - "La revisione delle tariffe di smaltimento dei rifiuti dei comuni delle province di Viterbo e Rieti e' avvenuta secondo le prescrizioni di legge e in maniera trasparente". Lo ha dichiarato l'assessore regionale del Lazio alle Attivita' produttive e alle Politiche dei rifiuti, Pietro Di Paolo.

"Entrando nel merito - ha spiegato l'assessore -, e' bene precisare che la tariffa di 79,20 euro per tonnellata, fissata con decreto commissariale nell'aprile 2005, era provvisoria. Il 22 gennaio del 2010 la ditta che si occupa dello smaltimento dei rifiuti propose la revisione tariffaria con effetto retroattivo al primo gennaio 2009. Con una seconda istanza, datata 23 dicembre 2010, la stessa ditta chiedeva l'innalzamento dei costi a 103,30 euro per tonnellata, con effetto retroattivo al primo gennaio 2010". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog