Cerca

Amministrative: Zingaretti, alternativa di governo nei territori ha preso forma (2)

Politica

(Adnkronos) - A una domanda sulle possibili alleanze per la sfida elettorale al livello nazionale, Zingaretti ha risposto che "rispetto alle appartenenze, alle geografie e agli schemini bisogna avere un po' piu' di prudenza perche' c'e' una maturita' dell'elettorato che non ha paura di scegliere questo campo di forze se e' credibile".

Ma secondo il presidente della Provincia di Roma, ora la domanda 'con chi andare alle elezioni' riguarda soprattutto il "centrodestra" e "portera' alla disgregazione del Pdl". "Il Pd c'e' a prescindere dalla leadership che, in questo momento e' peraltro piu' forte sicuramente - ha osservato - Lo stesso non puo' dirsi per il Pdl che e' Silvio Berlusconi e poco altro e oggi colpire quella leadership significa colpire al cuore l'esistenza stessa del Pdl".

Zingaretti, infatti, non crede "sara' cosi' semplice" trovare un altro leader: "Non credo che il Pdl possa esistere svincolato da quella leadership cosi' come lo abbiamo conosciuto", ha affermato. Zingaretti si e' detto poi "contento" per il segretario del Pd Pierluigi Bersani: "l'ho sempre detto quando mi punzecchiavano rispetto a presunte crisi di leadership: 'io non lo credo affatto, e' un metodo di lavorare, quello di Bersani, che paghera''".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog