Cerca

Napoli: Amendola e Orlando (Pd), occasione per cambiare citta' e partito

Politica

Napoli, 30 mag. - (Adnkronos) - ''Il centrodestra di Berlusconi, Cosentino, Cesaro e Lettieri subisce una cocente sconfitta. Il centrosinistra, grazie anche ai nostri militanti e ai nostri elettori, sbarra loro la strada e apre una nuova fase di governo a Napoli''. A dichiararlo sono il segretario regionale del Pd Campania, Enzo Amendola, e il commissario della Federazione provinciale Pd Napoli, Andrea Orlando.

''Il responso delle urne, per noi, e' un'occasione per cambiare la citta' e il Partito democratico. Da domani, come annunciato nei giorni scorsi, staremo al fianco del sindaco de Magistris per fare la nostra parte per la svolta invocata dai napoletani. I termini del nostro sostegno scaturiranno da un confronto leale e trasparente, volto a trasformare il patto elettorale premiato dal voto dei napoletani in un accordo di governo. Questo voto punisce il Governo Berlusconi che ha aggredito il Mezzogiorno, come dimostra anche la vertenza Fincantieri, in cui l'esecutivo si dimostra inaffidabile e distante dalle esigenze dei lavoratori", aggiungono Amendola e Orlando.

Il voto, proseguono gli esponenti Pd, "punisce, come dimostra lo scarto del ballottaggio, chi ha cercato di mobilitare settori di ambienti criminali pur di accaparrarsi dei voti. Il successo di Napoli citta' viene coronato da altre vittorie importanti nei Comuni della provincia. La nostra coalizione strappa alla destra Poggiomarino, Casoria, Marano, Villaricca e solo per una manciata di voti perde in un'altra roccaforte della destra quale Grumo Nevano''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog