Cerca

Palermo: controlli della Guardia di Finanza, scoperti 31 lavoratori in nero

Cronaca

Palermo, 31 mag. - (Adnkronos) - Trentuno lavoratori in nero sono stati scoperti dalle Fiamme gialle nel palermitano nell'ambito di un piano di contrasto elaborato dal Comando Regionale Sicilia, nel comparto della lotta all'evasione fiscale. Nell'attivita' di servizio, che ha investito l'intero territorio provinciale, sono state controllate 21 imprese prevalentemente operanti nei settori dell'edilizia, presso le quali le Fiamme Gialle hanno riscontrato, nella maggior parte dei casi, violazioni alla normativa in materia di lavoro. I lavoratori interpellati hanno riferito di essere stati assunti da appena qualche giorno o addirittura, in qualche caso, di trovarsi li' di passaggio. Si tratta di manovalanza locale, tutti di maggiore eta'. Non sono state riscontrate violazioni rientranti nella sfera penale.

I finanzieri, in virtu' dei nuovi poteri attribuiti alla Guardia di Finanza dalla legge hanno contestato direttamente ai datori di lavoro tutte le sanzioni previste per le violazioni commesse (impiego di lavoratori subordinati senza la preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro, per il quale e' prevista la ''maxisanzione''; omessa consegna di copia della comunicazione di instaurazione del rapporto lavoro e del tesserino di riconoscimento; ect.), informando, nel contempo, gli altri organi competenti in materia (Inps; Inail; Direzione Provinciale del lavoro, Agenzia delle Entrate).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog