Cerca

Metroweb: ceduta da A2A e Stirling Square a F2i e a Imi Investimenti (2)

Finanza

(Adnkronos) - Stirling Square ha acquisito nell'ottobre del 2006 una partecipazione di maggioranza in Metroweb da A2A, che ne e' rimasto azionista di minoranza. Durante la gestione di Stirling Square, i ricavi di Metroweb hanno registrato un incremento di circa il 25% e l'Ebitda di circa il 50%. Fondata nel 1997 e con sede a Milano, Metroweb sviluppa e gestisce una delle piu' grandi reti metropolitane in fibra ottica in Europa, destinata sia a un utilizzo pubblico sia privato. La squadra dei manager di Metroweb e' guidata dall'ad Alberto Trondoli, tra i fondatori della societa', e da Moreno Grassi, Chief Operating Officer. Milano vanta il piu' alto tasso di penetrazione della banda larga in Italia, con oltre 460.000 linee attive per una penetrazione superiore al 70%, e 170.000 clienti business (oltre all'85% di penetrazione). Con il previsto obiettivo di abbandonare la rete in rame in vista dell'Expo del 2015, l'accesso alla banda larga sara' supportato principalmente dalla rete in fibra ottica di Metroweb.

"Siamo orgogliosi- ha dichiarato Stefano Bonfiglio, partner di Stirling Square Capital Partners - di avere promosso lo sviluppo di Metroweb quale provider indipendente di infrastrutture in fibra ottica, che oggi vanta i piu' sofisticati processi tecnologici, gestionali e di servizio per i clienti". "Desidero ringraziare Alberto Trondoli e tutta la sua squadra - ha tenuto a precisare - per il grande lavoro svolto nel corso degli anni, con l'augurio di proseguire in un percorso di innovazione e crescita".

"Stirling Square Capital Partners ci ha supportato molto attivamente nella creazione di valore che ha avuto luogo durante questi ultimi anni. Abbiamo potuto investire - ha aggiunto Trondoli - nello sviluppo della rete in fibra ottica, procedere a una diversificazione dei servizi e della clientela, migliorare la copertura del territorio e la qualita' del servizio, ponendo cosi' le basi per affrontare con successo le prossime sfide. Vorrei ringraziare Stirling Square Capital Partners per il suo supporto nei cinque anni passati e spero di avviare presto una proficua collaborazione con F2i, partendo dai buoni risultati finora ottenuti". Gli advisor di Stirling Square sono Lazard e Black Rhino Capital (finanziari) e Pavia e Ansaldo (legale). Lazard e' stato advisor finanziario anche di A2A; lo studio legale Giliberti, Pappalettera Triscornia, ha assistito la cordata F2i - Intesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog