Cerca

Mafia: Vizzini (Pdl), regole chiare per aiutare magistratura

Cronaca

Roma, 31 mag. - (Adnkronos) - "Le mani della mafia su appalti miliardari a Palermo sono la dimostrazione di quanto le mie denunce sui comitati d'affari abbiano colto una inquietante realta' e determinino il vero rischio di uno sviluppo drogato dalla mafia che fa affari uccidendo la liberta' d'impresa''. E' quanto afferma il presidente della commissione Affari Costituzionali del Senato, Carlo Vizzini.

''Proprio per migliorare i controlli preventivi ed aiutare gli imprenditori che si battono per la trasparenza -sottolinea l'esponente Pdl- incontrero' la prossima settimana sia il vice capo della Polizia, prefetto Francesco Cirillo, che i rappresentanti di Confindustria, Ivan Lo Bello ed Antonello Montanti''.

''A questi importanti interlocutori -rimarca Vizzini- chiedero', peraltro, di venire successivamente in audizione alle commissioni riunite Affari Costituzionali e Giustizia che stanno mettendo a punto un pacchetto di norme antimafia del quale sono relatore. L'obiettivo -conclude- e' quello di avere regole chiare e ben applicate per aiutare lo sforzo della magistratura, delle forze dell'ordine, e sostenere il coraggioso sforzo di Confindustria".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog