Cerca

Amministrative: Alemanno, cambiare nome a Pdl? Quasi obbligatorio

Politica

Roma, 31 mag. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - ''Cambiare nome al Pdl? Questa e' una cosa a cui si stava pensando gia' prima delle elezioni e credo che possa essere uno strumento importante, quasi obbligatorio, perche' il Pdl e' anche condizionato dal rapporto che c'era tra Berlusconi e Fini''. Ad affermarlo e' il sindaco di Roma Gianni Alemanno, questa mattina a margine di una cerimonia all'ospedale pediatrico Bambino Gesu'.

''Ma piu' dei nomi -tiene a precisare il sindaco- bisogna guardare alla sostanza del partito e al suo forte radicamento nel territorio e tra la gente''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog