Cerca

Batterio killer: in Veneto attivata sorveglianza sanitaria (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Terremo alta la guardia fino a che tutto non sara' chiarito -prosegue Coletto- ma e' importante che una sacrosanta attenzione non si tramuti in allarmi infondati. Non dimentichiamo che i prodotti venduti e consumati in Veneto sono in gran parte di produzione nazionale o, ancor meglio, a chilometri zero e quindi provenienti da aziende del territorio, e sono sicuri''.

''Non bisogna farsi prendere dal panico -raccomanda Coletto. Semmai e' utile praticare alcune piccole attenzioni: controllare la provenienza del prodotto, che deve essere chiaramente indicata, al momento dell'acquisto; lavare con cura le verdure e la frutta, magari utilizzando per massima precauzione uno dei tanti prodotti igienizzanti in commercio, lavarsi con cura le mani dopo aver utilizzato la toilette''.

''In caso di sintomi come dolori addominali e diarrea - conclude Coletto - e' utile rivolgersi tempestivamente al proprio medico di famiglia o alle strutture ospedaliere, soprattutto per quei cittadini che abbiano visitato di recente la Germania settentrionale (Amburgo, Sassonia del nord, Bassa Sassonia, Mecklemburg-Western Pomerania). Il tutto, ripeto, soltanto per pura precauzione, perche' i nostri prodotti sono sani e nulla fa presagire particolari problemi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400